Ogni cosa è illuminata
  • Libri
  • Jonathan Safran Foer
DATA2014

Ogni cosa è illuminata

Con “Ogni cosa è illuminata”, Jonathan Safran Foer ha fatto bingo. Questo in sintesi il giudizio di Lorenzo su questo romanzo, che ha come protagonista un giovane ebreo di Brooklyn in viaggio in Ucraina alla ricerca delle proprie radici. Un racconto “a tratti fosforescente” e a tratti “cupo, drammatico e doloroso”, capace di far ridere di gusto il lettore e di spingerlo, poche pagine dopo, a fare riflessioni sui grandi interrogativi della vita. Per Lorenzo questo libro è diventato nel tempo una sorta di breviario, da aprire a caso per farsi catturare ogni volta dalla bellezza delle sue frasi. Così è stato anche con il titolo, che Lorenzo ha “rubato” a Safran Foer per inserirlo tra i versi della sua “La notte dei desideri”.

Video suggeriti

“Ologramma per il re è un bel libro di Dave Eggers”, frase di Lorenzo che di per sé è...

Per parlare del "libro dei libri" bisogna vestirsi in maniera adeguata, per cui Lorenzo indossa...

Un divano azzurro, il poster di Rocky III appeso al muro e in sottofondo un termosifone che...

A Lorenzo piacciono gli scrittori sudamericani almeno tanto quanto a Otto, il suo cane, piace...

“Congo” è, secondo Lorenzo, il libro più importante del 2014. Una lettura imprescindibile per...