PROGRAMMA
DATA2011

Le tasche piene di sassi

Lorenzo è su un palco da stand up comedian con un microfono in mano, illuminato solo da un occhio di bue abbagliante. Davanti a lui c’è un pubblico in penombra che sta aspettando di ascoltare una storia, una qualsiasi, purché sappia regalare loro un’emozione. Non sappiamo cosa Jova stia raccontando al suo pubblico. Vediamo le reazioni, le loro facce che ridono, ma non sentiamo una sola parola. Le nostre orecchie sono completamente immerse nella bellezza di “Le tasche piene di sassi” e tutto il resto, in fondo, non ha alcuna importanza.

Video suggeriti

Per una canzone come “Mezzogiorno” un solo video non sarebbe stato sufficiente.

ShowVideoclip

“Per te” è una ninna nanna cantata da un padre alla propria figlia… c'è niente di più bello?

ShowVideoclip

Jova vola in Africa per suonare la sua “Per la vita che verrà”

ShowL'Albero

Un video tutto newyorkese per “Ragazza Magica”, che ci porta direttamente dentro agli Electric...

Per una canzone come “Mezzogiorno” un solo video non sarebbe stato sufficiente.

ShowVideoclip