• jovasolojam
  • caravan story
PROGRAMMA
DATA2016

Caravan story in controluce alla finestra

questa canzone l'ho scritta a buenos aires, una città che amo e dove ero andato un paio di anni fa da solo per passare un paio di settimane a scrivere. Quel giorno ero in un bar. Potrebbe essere una storia vera, io l'ho quasi vista succedere, lì davanti a me,mentre io ero seduto da solo al tavolino in un angolo quasi buio. Ho visto accadere qualcosa che mi ha fatto immaginare il seguito, che ho scritto in rima seguendo una metrica tradizionale ma senza avere una musica. Poi è arrivata la musica un anno dopo, un giro di accordi del sud, tra la morna e il tango con una vena di cumbia.

Lei arrivò che si sentiva stanca
entrò in quel bar come se fosse in fuga
la vita capita che a volte arranca
cerca una strada per dimenticare
ordinò un tè ma senza averne voglia
e vide lui con quel giubbotto orrendo
tutto il contrario di ogni suo percorso
c’era qualcosa però in quella sua posa da orso
pensò al suo uomo pieno di contegno
alla sua aura a quel suo grande impegno
che non le aveva mai detto ti amo
col tono giusto che una donna sa
decise subito in mezzo secondo
quello che da una vita già sapeva
che non esiste proprio niente al mondo
paragonabile alla sensazione
di essere importante per qualcuno
di avere quell’amore
che una si sente dentro

lui stava zitto
ma accennò un sorriso
non era il massimo della prestanza
ma aveva addosso certe sue ferite
che si capiscono a chi sa cos’è
presero un autobus per la rotonda
che lui quel giorno aveva casa lì
gestiva un tagadà nel lunapark
l’idea le piacque e se ne impadronì
adesso vivono in un caravan
roba di lusso parabola satellitare
che prende internet e le TV
ma non la guardano quasi mai

le venne confermato nel profondo
quello che da una vita già sapeva
che non esiste proprio niente al mondo
paragonabile alla sensazione
di essere importante per qualcuno
di avere quell’amore che ora si sente dentro

il suo ex marito la disprezza molto
parla di lei con commiserazione
ma certe volte gli ci va il pensiero
e sente un brivido di ammirazione
per quello spirito che non capiva
per quella donna che non tornerà
e a volte pensa di riconquistarla
comprando fabbriche di caravan
ma lei ora vive con il suo vagabondo
che le conferma ciò che già sapeva
che non esiste proprio niente al mondo
paragonabile ad un po' d’amore
ma ora lei vive con il suo vagabondo
che le conferma ciò che già sapeva
che non esiste proprio niente al mondo
paragonabile alla sensazione
di essere importante per qualcuno
di avere quell’amore
di aver quell’amore
di essere importante per qualcuno
di avere quell’amore che una si sente dentro

Video suggeriti

Si alza il vento

Questa canzoncina che sta in lorenzo2015cc è nata come un fungo nel bosco, spontanea, senza che...

Ritmo un po’ reggaeton e chitarra acustica per questa versione assolutamente improvvisata di “E...